SPAGYRIA e COSMESI NATURALE

Noi donne legate a Terra di  Luce, siamo desiderose di ricercare la nostra autentica strada attraverso un cammino di studio e conoscenza. Abbiamo intrapreso un lavoro di ricerca che spazia dalla lavorazione delle piante, all’apicoltura, all’attenzione per il benessere dell’individuo.

Il termine “Spagyria” deriva dal greco “Spao” che significa dividere, e “agheiro” che significa unire; è definita anche alchimia del mondo vegetale, in quanto tratta di una trasformazione alchimica del vegetale per esaltarne particolari virtù, per separare il puro dall’impuro.

Tutte le lavorazioni spagyriche apportano equilibrio nella disarmonia dell’uomo.

La Quintessenza spagyrica si ottiene attraverso complicati passaggi che prevedono numerose operazioni di distillazione, di rettificazione, di calcinazione e di circolazione ecc. Nella norma si prevedono quattro operazioni:

1) estrazione dell’olio essenziale e sua purificazione;

2) preparazione dello spirito e sua rettifica;

3) estrazione del sale e sua elaborazione;

4) circolazione.

Oltre alla Quintessenza ci sono le tinture, i macerati glicerici, gli elisir e gli olii spagyrizzati, cioè oleoliti ottenuti dalla macerazione di piante poste all’energia del sole e della luna a cui vengono uniti i propri sali in modo da ottenere un prodotto completo.

Gli elisir spagirici sono invece tinture idro-alcoliche ottenute utilizzando:

* piante fresche spontanee

* alcol tartarizzato = procedimento spagirico che toglie all’alcol la sua tossicità

* acqua di pioggia o di neve distillata = porta con sè lo spirito celeste

messe a circolare sul sale della pianta stessa per dinamizzarle, e successivamente distillate. La lavorazione spagirica rende il prodotto più puro e ne permette una maggiore durata nel tempo. Inoltre la circolazione e distillazione lo rende energeticamente più potente e quindi più efficacie, non solo sul piano fisico ma anche emotivo e mentale.

I prodotti spagirici vengono classificati in base al pianeta, inteso come qualità planetaria, che si esprime in quella determinata pianta, e vanno a nutrire la carenza di questa qualità nella persona che li assume.

Esempio: una pianta con segnatura GIOVE, forza planetaria che esprime abbondanza, coraggio ecc. , se assunta da una persona che carenza di queste caratteristiche, andrà a fortificare nel soggetto queste qualità, sostenendo anche la funzionalità dell’organo che le rappresenta che in questo caso è il fegato.

Le carenze di forze planetarie possono essere anche costituzionali ossia dovute alla posizione di questi pianeti al momento della nascita. E’ quindi possibile fare una lettura del tema natale per una maggiore conoscenza dei propri punti di forza o di debolezza ed una scelta più appropriata dei rimedi.

I prodotti spagirici pertanto non sono nè farmaci nè medicamenti ma integratori che vanno a nutrire una carenza, a sostenere il normale funzionamento di un organo, per rinforzarlo sia a livello fisico che emozionale e mentale.

Alcuni esempi di ELISIR SPAGIRICI secondo la segnatura primaria:

SATURNO:  AGRIFOGLIO – CALLUNA – EQUISETO – PINO SILVESTRE – PRIMULA – GINEPRO –    

VENERE:  AGRIMONIA – ARTEMISIA – FILIPENDOLA – MELISSA – PIANTAGGINE – SAMBUCO

GIOVE:  BASILICO – BORAGGINE – CASTAGNO – CENTAUREA – EDERA – FRASSINO – IPERICO – MALVA – PERILLA – SALVIA – TIGLIO – VERGA D’ORO

MERCURIO:  ACHILLEA – BUGULA – FINOCCHIELLA – LAVANDA – MENTA – NOCCIOLO – TIMO – VERBENA – ZENZERO

MARTE:  AGLIO – ASSENZIO – BIANCOSPINO – CAGLIO – CARCIOFO – CIPOLLA – CLEMATIDE – ORTICA

SOLE:  ALLORO – CAMOMILLA – CALENDOLA – ERBA MEDICA – NOCE – OLIVO – PARTENIO – ROSMARINO – SALICE

Si può applicare il procedimento spagirico anche alla preparazione dei FIORI DI BACH, per ottenere un prodotto più potente e più efficace: FIORI DI BACH SPAGIRICI. 

I fiori di Bach vengono normalmente utilizzati in miscele composte da 3 o più fiori scelti secondo vari metodi (test kinesiologico o colloquio ecc.).

Una preparazione è il RESCUE REMEDY, miscela già studiata da Bach per le emergenze (paure, esami, spaventi, incidenti, piccole ferite), molto utile soprattutto per i bambini.

Si utilizzano inoltre i prodotti spagirici e altri prodotti di derivazione biologica e/o biodinamica, per produrre saponi, creme mani, viso, corpo e altri articoli rivolti alla cura della persona.

Alcuni esempi:

Crema viso pelli delicate e sensibili

Ingredienti: olio vinaccioli, olio cocco, cera d’api, acqua, vitamina E, olii essenziali di camomilla, neroli, rosa.

Crema mani emolliente

Ingredienti: olio di oliva, olio di mandorle, olio di cocco, c’era d’api, glicerina, propoli, acqua, olio essenziale arancio amaro o di limone.

Stick labbra

Ingredienti: olio oliva, oleolito di calendula, olio di sesamo, olio di mandorla, olio di ricino, burro di cacao, cera d’api, olio essenziale di mandarino.

E poi i saponi:

Sapone alla calendula e camomilla

Sapone alla lavanda

Sapone alla menta

Sapone scrub al caffè e mandorle

Sapone Mandorla e Zenzero

Sapone Latte e Miele

Sapone Fresco

Cipresso e Semi di Papavero

Sapone deodorante al Caffè

Sapone Profumo di Mare

Per chiarimenti e informazioni:

Elisabetta   3406631992           Patty   3476312931